Visita al Museo storico della Perugina

Museo Perugina

Cioccolato, storia e passione si uniscono nel più dolce dei cioccolatini: il Bacio Perugina. Sei pronto a scoprire la storia del famoso “Cazzotto”, nel Museo Perugina?


Indice:

 
C’era una volta una giovane donna perugina, di nome Luisa Sargentini che dopo il suo matrimonio con Annibale Spagnoli, comprò un piccolo laboratorio per la produzione dei confetti nel centro storico dell’acropoli umbra.

Nel 1907, quella piccola idea imprenditoriale, si trasforma nella“Società Perugina per la Fabbricazione dei Confetti” con appena 15 dipendenti, grazie al contributo di Francesco Buitoni e Leone Ascoli: la Perugina.

Nell’azienda, situata dal 1915 nella zona di Fontivegge, nei pressi della stazione ferroviaria, nasce un cioccolatino miracoloso dagli scarti della lavorazione del cioccolato arricchito da una croccante nocciola intera e glassato con goloso cioccolato fondente. Il primo nome dato a questa piccola meraviglia è “Cazzotto”, per via della sua forma somigliante alla nocca di una mano, ma il suo nuovo nome dal suono dolce “Bacio” lo fa diventare famoso in tutto il mondo. Tanto che nell’attuale stabilimento Perugina, situato a San Sisto, nella prima periferia di Perugia, attualmente si producono 1.400.000 Baci Perugina al giorno!

Pensa che nell’ottobre 2003 è stato anche prodotto un Bacio Perugina da record, esposto e spazzato via :p nei giorni della manifestazione Eurochocolate, nel cuore del Capoluogo Umbro: quasi 6000 kg di peso,  una circonferenza di oltre 7 metri e alto ben 2,15 metri.

La Perugina fu uno dei primi esempi di welfare aziendale in Italia, infatti a causa della chiamata alle armi degli uomini durante la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, la forza lavoro fu sostituita in gran parte dalle donne, successivamente (intorno agli anni Sessanta) per far sì che potessero al tempo stesso badare alla figli, fu creato un nido aziendale nello stesso stabilimento, che ancora oggi prevede la presenza di almeno 30 bambini figli di operai e/o operaie di questa importante industria dolciaria italiana.

Sapevi che la storia dell’azienda si lega anche alla figura del dittatore Mussolini e…alla figurine?

Non voglio rovinarti la sorpresa, queste e tante altre cose ti vengono spiegate dagli operatori che ti accompagnano nella visita al Museo storico e alla fabbrica, io conoscevo meno della metà delle cose che mi sono state raccontate 😮

Esterno dello stabilimento Perugina
Esterno dello stabilimento Perugina

 

Il Museo storico della Perugina

La mia visita si è svolta in notturna, in occasione di un’apertura speciale collegata al Festival del Cinema di Spello ed i Borghi Umbri, a qualsiasi ora del giorno scommetto che resterai comunque soddisfatto del percorso guidato che ti porta alla scoperta di questa industria dolciaria centenaria.

Scoprirai la storia aziendale, i paesi produttori di cacao da cui si serve la Perugina, il legame tra Vittorio Gassmann e il cioccolato prodotto da quest’industria simbolo del settore secondario in Umbria.

Gli interni del Museo Perugina

La parte per me più emozionante è stata però la visita all’interno della fabbrica attraverso un percorso rialzato che ti mostra gli uomini e le donne Perugina al lavoro tra un intenso profumo di cioccolato e macchinari ultra tecnologici. La mia visita, del 1 marzo scorso, ha fatto sì che potessi ammirare la produzione delle uova di cioccolato, in occasione dell’imminente Pasqua; la loro produzione inizia già nel mese di ottobre!

La scuola del cioccolato Perugina

La mia visita al Museo Perugina, è iniziata con una golosa introduzione presso la Scuola del Cioccolato Perugina, qui il mastro cioccolatiere ci ha mostrato la creazione di alcuni cioccolatini, ovviamente anche dell’amato Bacio, svelandoci trucchi (temperature, cioccolato più adatto secondo le preparazioni, ecc.) e facendoci provare, subito dopo, il risultato di tanta manualità.

Nella Scuola del Cioccolato si tengono corsi aperti a tutti e con vari gradi di difficoltà, per imparare a lavorare il cioccolato e divertirsi in compagnia. 

Può essere un’idea carina prevedere una lezione di gruppo in occasione di un addio al nubilato/celibato, no?

 

Mastro cioccolatiere all'opera nel Museo Perugina

 

Lasciata (ahimè!) l’aula della Scuola del Cioccolato, abbiamo iniziato la visita attraverso il Museo storico della Perugina prima e il reparto produttivo poi.

Al termine della visita (contrassegnata da diversi momenti di degustazione) potrai fare shopping nel Perugina store situato nei pressi dell’uscita.

 

Info e orari Museo Perugina

Casa del Cioccolato e Museo Perugina

Orari di apertura: lun – ven 9-13 e 14-17.30, sabato 10-16 (sabato chiuso nei mesi di gennaio, febbraio, giugno, settembre)

Prezzo del biglietto d’ingresso: intero: 9€, ridotto 7€, dai 6 ai 12 anni: 4€, Gratis fino a 5 anni e disabili, scolaresche 0-5 anni gratis, elementari e medie 3€, scuole superiori 5€.

Scuola del Cioccolato 

  • È vivamente consigliato prenotare la visita attraverso il numero verde (800.800.907) o i contact form presenti sul sito web.
  • Le visite possono essere svolte in italiano e in inglese
  • È possibile fare la visita e il corso nello stesso giorno
  • Il proprio posto al corso va sempre prenotato
  • La fabbrica è sempre visibile salvo particolari esigenze tecniche

Museo Perugina, scuola del cioccolato

 

Per altri Musei golosissimi leggi l’articolo di Angelica che ne ha parlato qualche tempo fa In viaggio con gusto: i musei più golosi dell’Umbria“.

 

The following two tabs change content below.

Marina Foddis

Travel Blogger
Sono Umbra ma ho il cuore Sardo, dottoressa in economia e management, digital marketing specialist e blogger. Il turismo e il marketing sono la mia passione, amo organizzare i viaggi con il fai da "me" e la mia filosofia di vita è "Le cose si fanno bene oppure non si fanno per niente!". Nell'offline sono anche un'amministratrice immobiliare. Scrivimi a marina@fairblogtravel.it

3 Comment

  1. […] riuscita a partecipare (ma lo farò, eccome se lo farò!). Questa esperienza si tiene presso la Scuola del Cioccolato Perugina, a Perugia, dove puoi diventare per un giorno un Maestro cioccolatiere. Tra cake-design, […]

  2. […] la mia recente visita a uno dei Musei aziendali più conosciuto, quello storico della Perugina, ho pensato di raccogliere in questo post altri 5 musei d’impresa che mi piacerebbe […]

  3. […]     Visitare la Perugina e vedere nascere i Baci […]

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.