Castel Rigone: barbari e miracoli sulle sponde del Trasimeno

Castel Rigone Lago Trasimeno

Un borgo  antico,  adagiato sopra la più alta delle colline del lago Trasimeno Castel Rigone e fiero delle sue origine ostrogote. Oltre ai bellissimi panorami sul lago, i vicoletti, le case e gli edifici medioevali, questo centro racchiude in sè storie di invasioni barbariche, eventi miracolosi e fasti rinascimentali.

Già durante il tragitto per arrivare a Castel Rigone, si possono ammirare gli splendidi paesaggi del Lago Trasimeno. Incantevoli durante la bella stagione, assumono secondo me una grazia ancora più particolare durante il periodo invernale, quando i colori freddi e talvolta la neve sembrano cristallizzare questi luoghi in un momento senza tempo.

Storia

La nascita di Castel Rigone sembrerebbe essere legata alla presenza in Italia del generale ostrogoto Totila l’Immortale, il cui luogotenente Arrigo o Rigone costruì in qui un castello per mantenere l’assedio a Perugia intorno al 543 d.C. Il paese fu fortificato in epoca medioevale e divenne celebre per la cura delle malattie respiratorie ed in seguito per i miracoli legati all’apparizione della Madonna.

castelrigone-3

Il santuario

Il monumento principale di Castel Rigone è appunto il Santuario di Maria Santissima dei Miracoli. La chiesa sorge nel punto in cui nel 1490, grazie all’apparizione di una “bella signora” gli abitanti riscoprirono un’ edicola con l’immagine della Madonna, nascosta da folti cespugli di spine. Il cespuglio fu tagliato e si verificarono diversi atti prodigiosi, la cui notizia giunse fino al Papa Alessandro VI. Durante le sue apparizioni la “signora” aveva espressamente richiesto la costruzione di una cappella per i fedeli, ma il Papa autorizzò la realizzazione di un edificio  più imponente.  Il santuario è ritenuto un eccellente esempio di architettura rinascimentale umbra, con impianto a croce latina e una sola navata.
La chiesa è decorata da diversi affreschi tra cui il più importante è l’Incoronazione della Vergine, attribuito a Giovan Battista Caporali.

Eventi

Gli eventi principali che animano questa piccola città sul Trasimeno sono un mix di folclore, cultura, storia e musica:

Se trascorri le festività natalizie in Umbria, non puoi perderti  i Mercatini di Natale di Castel Rigone. Nei fine settimana di Novembre e Dicembre, il borgo si riempie dei colori, dei suoni e dei sapori delle feste: ogni sabato e domenica dal 26 novembre al 18 dicembre, ci saranno tanti prodotti artigianali, tipici e concerti.

La prima settimana di Agosto Castel Rigone celebra le proprie origini ostrogote con  la Festa dei Barbari:  il borgo diventa teatro di una delle prime rievocazioni storiche in costume gotico. La manifestazione ripercorre gli eventi dall’arrivo di Totila l’Immortale nel 542 d.C. fino alla sua morte in battaglia contro la grande armata del generale Narsete dieci anni dopo. Nel centro si susseguono danze, musica, giocolieri e sfilate, un programma arricchito dal menù tipico del banchetto barbarico in piazza.

Dal 1997, durante i mesi di Luglio e Agosto, la musica classica pervade le dolici serate estive, con l’arrivo a Castel Rigone molti artisti italiani e stranieri per il  Festival internazionale dei giovani concertisti. Molti giovani talenti e artisti già affermati si esibiscono in Piazza Sant’Agostino e nel Santuario della Madonna dei Miracoli.

Escursioni e dintorni

Il territorio nei dintorni di Castel Rigone offre molti spunti per gli amanti delle escursioni a piedi o a cavallo e per gli appassionati del bird-watching. Non molto distante da Umbertide, l’itinerario di visita a Castel Rigone si completa con gli altri bellissimi borghi sul lago: Passignano sul Trasimeno, Castiglione del Lago, Magione.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
The following two tabs change content below.

Angelica Scognamiglio

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.