Il Mercato delle Gaite a Bevagna – agg. 2017

Il Mercato delle Gaite a Bevagna

Dal 15 al 25 giugno 2017 torna a Bevagna(PG) l’evento più atteso dell’anno. Vieni a scoprirlo e innamorati della cittadina.

Squillino le trombe, rullino i tamburi, il Mercato delle Gaite sta per arrivare!
Dal 15 al 25 giugno i cittadini di Bevagna metteranno l’orologio indietro di quasi mille anni, per riportare il borgo all’antico splendore. Questa appuntamento, infatti, richiama l’importanza medievale di Bevagna all’inizio dello scorso millennio tra botteghe artigiane, taverne, banchetti in piazza, allestimenti a tema, mercati e gare di abilità.

Non vi nascondo che per chi come me ci abita è meraviglioso vedere i vicoli colorati dagli stendardi dei quattro quartieri (Gaite), in cui è diviso il centro storico: San Giovanni, San Giorgio, Santa Maria e San Pietro.

 

Ognuna di queste Gaite si sfiderà in quattro gare a punti (gara del mercato, gara dei mestieri, gara gastronomica e gara di tiro con l’arco) spalmate nei 10 giorni di festa, affascinando, ogni volta, turisti e residenti.

Nel sito web dell’evento troverai la storia delle Gaite e il programma dell’edizione 2017 che si aprirà il 10 giugno con il banchetto medievale in Piazza Silvestri.

Cosa visitare nel borgo

Centro storico

Ricca nel periodo romano (vedi Mosaico delle Terme Romane, resti del Teatro Romano, configurazione urbana, ecc.), ancora più splendente nell’Età di Mezzo, Bevagna è un viaggio nella storia attraverso i suoi vicoli caratteristici, lungo l’antica Via Flaminia e attraverso una delle più belle piazze d’Europa, su cui affacciano ben tre Chiese: Piazza Silvestri.
Potrei raccontarti dei tramonti sullo skyline del borgo, dei chiostri e delle botteghe artigianali che la animano, potrei descriverti la bontà dei suoi prodotti tipici, come la porchetta, potrei inoltre raccontarti della tradizione dei nomi particolari che si davano ai nascituri in epoche passate, ma niente come un’immagine o una visita qui possono farti capire lo splendido e anche un po’complesso mondo bevanate.

Mentre organizzi il tuo viaggio a Bevagna, goditi questo video come anteprima di ciò che potrai osservare a Mevania, antico nome di questo luogo.

Parco della Scultura 

Il Parco della Scultura si trova a Castelbuono, piccolissima frazione di Bevagna.

Questa originale installazione, nata nel 2010 e curata  dall’artista bevanate Paolo Massei con le istituzioni della città medievale, raccoglie ben  33 opere d’arte contemporanea realizzate in marmo, cemento, acciaio, pietra, resina, bronzo. Le sculture sono tutte esposte all’aria aperta e si snodano su un percorso di 5 km tra vigneti e boschi.

Parco della scultura bevagna

Lago Aiso 

L’ Aiso, uno dei luoghi magici dell’Umbria conosciuto come lago dell’Abisso o dell’Inferno, è una risorgiva artesiana sovrastata dalla collina dove sorge il convento dell’Annunziata, nel comune di Bevagna.

E’ un SIC (Sito di interesse comunitario) definito dalla direttiva comunitaria n. 43/1992  ed ha una forma circolare che si sviluppa con circa 22 m di diametro e 15 m di profondità. Le sue acque vengono utilizzate a scopo irriguo nei campi, mentre il suo circondario è ideale per un picnic estivo.

Al lago Aiso è legata una leggenda molto antica tramandata sin dal ‘600:

Un ricco ed avaro contadino di nome Chiarò volle trebbiare il grano il 26 luglio, giorno di s. Anna, data nella tradizione contadina dedicata rigorosamente al riposo ed alla festa della madre della Madonna. Per questa sua volontà, che contravveniva alla regola, narra la tradizione che l’aia, dove si stava trebbiando, sprofondò con tutti gli uomini che vi stavano lavorando, formandosi subito dopo un laghetto, l’attuale. La pia moglie di Chiarò scampò al pericolo con un bambino ma un rivo d’acqua la seguì e sommerse il figlio dell’empio contadino nel luogo ove ora è una piccola sorgente detta l’Asillo.

Lago Aiso Bevagna

Vi invito a recarvi all’Aiso proprio il 26 luglio per provare a sentire il rumore della trebbia proveniente dalle limpide acque del lago.

Per maggiori informazioni su Bevagna, ti consiglio di contattare la Pro Loco del paese.

Buona visita!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
The following two tabs change content below.

Marina Foddis

Travel Blogger
Umbra con il cuore Sardo, dottoressa in economia del turismo, e-tourism marketing specialist, laureanda in economia e management e blogger. Il turismo e il marketing sono la mia passione, amo organizzare i viaggi con il fai da "me" e la mia filosofia di vita è "Le cose si fanno bene oppure non si fanno per niente!" Nell'offline sono anche un'amministratrice immobiliare. Scrivimi a marina@fairblogtravel.it

4 Comment

  1. […] ho già raccontato di Bevagna, lo splendido borgo medievale colmo di un passato glorioso. Dal 16 giugno le sue viuzze si […]

  2. […] 45.   Visitare Norcia, Cascia, Todi e Bevagna […]

  3. […] in Umbria -> Bevagna, la città delle Gaite […]

  4. […] Civico di Bevagna, la città delle Gaite, resa celebre per il suo Mercato Medievale che si tiene ogni anno nella […]

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.