Via di Francesco: tappa da Trevi a Foligno

Vista da Trevi

In bici o a piedi, per fede o per svago, la Via di Francesco è il cammino che attraversa l’Umbria (ma non solo!) da nord a sud. Scopri una delle sue tappe più belle

13 km separano le due cittadine umbre, poste una a 264 m slm e l’altra arroccata su un colle a 412 m slm, unite da un fil rouge che si chiama San Francesco d’Assisi.
Foligno e Trevi sono, infatti, le due estremità di una tappa, nel tratto inferiore compreso tra Greccio e Assisi, della Via di Francesco, il Cammino che in tanti percorrono sulla strada del Santo Assisiate.

La Via di Francesco

Il percorso della Via di Francesco è un  progetto della Regione Umbria, della Regione Lazio, dell’Opera Romana Pellegrinaggi e dei Cammini d’Europa GEIE, che vuole unire i luoghi che hanno visto il passaggio di San Francesco, in particolare eremi e santuari. I pellegrini possono scegliere di compiere questo tragitto a piedi o in bici.

Logo Via di Francesco

Tre sono le vie che compongono la Via di Francesco: la via del nord, la via del sud e la via di Roma.

La prima, composta da 15 tappe, unisce il Santuario Francescano di La Verna (AR), ove San Francesco ricevette le stimmate nel 1224, ad Assisi, cuore del francescanesimo.

La via del sud, invece, di 10 tappe, parte da Greccio (RI), dove nel 1223 Francesco creò il primo Presepe Vivente, per raggiungere sempre la città del Santo.

Infine, la via di Roma copre il tratto di strada che divide Greccio dalla Capitale e si conclude con la visita alla tomba dell’apostolo Pietro, nello Stato Vaticano.

 

Mappa la Via di Francesco

La pellegrina Cristina Menghini ha percorso la Via nel 2013 e ha messo a disposizione, gratuitamente, i GPS del percorso che ora puoi trovare nel sito delle Vie Francigene e scaricare sul tuo dispositivo.

Tappa della Via di Francesco: da Trevi a Foligno

Una delle ultime tappe della Via del Sud è quella che conduce da Trevi (PG) a Foligno (PG). Questo tratto inizia sulle colline trevane, dalle quali puoi ammirare il panorama sulla Valle Umbra.

Umbria
Trevi

Il Cammino parte dal bellissimo borgo arroccato, famoso per il suo olio, dove non devi perderti la visita alla Chiesa di San Francesco, facente parte della Raccolta d’arte di San Francesco a Largo Don Bosco, che ospita l’organo a muro del 1509, il più antico dell’Umbria.

Altre due tappe immancabili sono la Chiesa della Madonna delle Lagrime, nata sul luogo di una presunta lacrimazione di una Madonna col Bambino ad affresco e il Convento di San Martino, primo punto di riferimento quando si inizia a scendere verso Foligno.

121G Trevi
Facciata della chiesa della Madonna delle Lagrime

Prima di arrivare a Collecchio si ammirano un fontanile, un affresco della Vergine con Bambino e la chiesa di Sant’Antonino della Valle. Si prosegue, poi, verso la località San Clemente e la sua chiesetta, prima di arrivare a Matigge, altra frazione del Comune di Trevi.
Passando per San Niccolò, si entra nel Comune di Foligno, incontrando per primo l’abitato di Sant’Eraclio caratterizzato dal suo castello, abitato nel 1300-1400 dai Trinci, famiglia nobile di Foligno e noto per il Carnevale che ogni anno vi si svolge.

Da qui, in poco tempo si raggiunge il centro storico di Foligno, proseguendo lungo il rettilineo di Via Roma che termina con Porta Romana; lì inizia Corso Cavour, la via principale della terza città dell’Umbria, per numero di abitanti.

Foligno
Piazza della Repubblica a Foligno

I 13 km di cammino si concludono davanti il Duomo di San Feliciano, Patrono della città, in Piazza della Repubblica luogo dove San Francesco vendette le stoffe del padre per finanziare il restauro della chiesa di San Damiano, ad Assisi.

 

E te hai mai fatto uno dei Cammini come pellegrino?

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
The following two tabs change content below.

Marina Foddis

Travel Blogger
Sono Umbra ma ho il cuore Sardo, dottoressa in economia del turismo, e-tourism marketing specialist, ora studio economia e management e mi diverto a fare la "blogger". Il turismo e il marketing sono la mia passione, amo organizzare i viaggi con il fai da "me" e la mia filosofia di vita è "Le cose si fanno bene oppure non si fanno per niente!" Scrivimi a marina@fairblogtravel.it

1 Comment

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.